Piccolo avviso ai naviganti di questo blog

Sono in vacanza e dunque abbiate pazienza se i commenti che lasciate vengono pubblicati con qualche ora di ritardo. Ieri, per errore, ne ho cancellato uno invece di pubblicarlo: sono ancora un blogger neofita e vi prego di scusarmi. Invito chi non ritrovasse in pagina il suo commento, a riscriverlo.
Grazie a tutti!

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • email
  • Print
Pubblicato il da Andrea Tornielli Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Piccolo avviso ai naviganti di questo blog

  1. Manfred Ferrari scrive:

    Buone vacanze, caro Andrea. Riposati!

    Manfred

  2. Andrea Tornielli scrive:

    Grazie caro Manfred, per la visita e l’augurio!

  3. Syriacus scrive:

    “L’estate sta finendo…”, si canta ancora oggi col vecchio tormentone… Ebbene, nel Regno Unito, la Church of England Anglicana, ha composto una serie di preghiere per il rientro dalle vacanze… :

    http://news.yahoo.com/s/afp/20070903/lf_afp/lifestylebritain_070903111044

    I testi, che sono stati pubblicati sul portale della Chiesa d’Inghilterra ( http://www.cofe.anglican.org/ ) dovrebbero alleggerire il rientro degli Inglesi nella grigia routine lavorativa. C’è la “Preghiera del pendolare” (che si trova nel tipico metro superaffollato) , un’altra (dal titolo “Drinn Drinn” che chiede d’aver la pazienza per sopportare le moleste telefonate in ufficio, e così via…
    Nella preghiera per chi “manca di ispirazione” -in un lavoro che evidentemente ne richiede almeno un pò- c’è l’apposita “Inspiration needed” , nella quale viene invocato lo Spirito Creatore :

    «… Lord, would you help me?

    And would the same Spirit that hovered

    over the face of the waters,

    that breathed human life into being,

    be with me in this work? »

    …Fin qui l’orazione giusta per il dopo-vacanza.
    Ma l’offerta della Chiesa Anglicana di preci per occasioni particolari ( http://www.cofe.anglican.org/prayers/ )
    non si ferma certo qui : a disposizione vi sono anche preghiere nel decimo anniversario della morte di Lady D. (oltretutto disponibili sia in inglese moderno che tradizionale) , una preghiera per “chi deve compiere delle scelte a seguito dei risultati di un esame” e -last but not least- una per tutti coloro -contadini e non- funestati dal flagello dell’afta epizootica (“We pray for those whose lives have been made even more uncertain by the Foot and Mouth incident in Surrey)”.